in ,

Imu e Tasi 2015: scadenza, pagamento e compilazione del modello F24

La data di scadenza per il pagamento della prima rata di acconto dell’Imu e della Tasi 2015 si avvicina, infatti, il termine previsto per il versamento del 50% è il 16 giugno 2015, mentre il restante andrà versato entro il 16 dicembre del corrente anno. Il 16 giugno è possibile anche pagare l’intero importo dei tributi da versare ai Comuni.

La somma da pagare varia a seconda delle aliquote e delle detrazioni comunali, proprio per questo è necessario verificare nei siti delle amministrazioni comunali le informazioni corrette per effettuare il calcolo. Il versamento può essere effettuato con il modello F24, o con bollettino postale, ma anche per via telematica utilizzando i servizi F24 web, F24 online e in alcuni casi F24 cumulativo. Il modello F24 può essere pagato presso banche, poste o anche presso gli sportelli di Equitalia per un importo, senza utilizzo di crediti di compensazione, che non sia superiore ai mille euro.

Nel caso in cui il pagamento superi tale cifra devono essere utilizzati F24 per via telematica tramite i servizi delle dell’Agenzia delle Entrate o i servizi di banche e poste convenzionate con l’Agenzia. Nella compilazione del modello F24 sarà necessario prestare particolare attenzione al codice del tributo, al periodo di riferimento e al codice fiscale. Nel caso di errori nella compilazione o di mancati pagamenti il versamento può essere regolarizzato spontaneamente con l’aggiunta degli interessi e della sanzione ridotta.

Photo credit: lucadp/shutterstock

Roma incendi campo rom

Roma, incendio al campo rom La Barbuta: disagi all’aeroporto di Ciampino

braccialetti rossi

Maturità 2015, Vip sui banchi di scuola: da Braccialetti Rossi a Un Posto al Sole