in

In arrivo la nuova trilogia di Terminator ma non si conosce ancora il cast

Manca poco all’arrivo sul grande schermo del ritorno di “Terminator” per una nuova trilogia. L’organismo cibernetico ovvero il cyborg, ideato dall’inventivo James Cameron, con il suo quinto capitolo uscirà nel mese di luglio del 2015. Ma ancora non è dato sapere se nel progetto ci sarà Arnold Schwarzenegger che l’ha incarnato precedentemente. Su questo aspetto c’è molto riserbo perché non si coglia se si tratti di un’esitazione dell’ex governatore della California oppure se questa è una strategia della Paramount che potrebbe puntare sull’effetto sorpresa. Nessun grosso problema, ad ogni modo, dal momento che nel quarto capitolo della saga “Terminator salvation” uscito nel 2009 Schwarzy era presente in forma “digitale” mentre Christian Bale ne era il protagonista. Terminator Salvation

L’effetto nostalgia potrebbe essere la chiave del successo di un sequel ma il rischio di cadere nel ridicolo è molto tangibile. Uno Schwarzenegger quasi settantenne alle prese con un personaggio che l’ha reso famoso nel pieno del suo vigore fisico potrebbe creare un effetto boomerang ricalcando la già triste strada intrapresa dal collega Sylvester Stallone.

Nel 2008 la pellicola “Terminator” con il personaggio di T-800 incarnato da Schwarzy, è stato inserito nella lista del National Film Registry statunitense, ovvero l’ente preposto alla conservazione di pellicole ritenute, per diversi e svariato motivi, di particolare interesse. In seguito l’AFI (l’American Film Institute) nel 2001 lo ha inserito al 42º posto nella classifica dei cento migliori film thriller e horror americani di tutti i tempi. Sempre l’AFI nel 2005 ha inserito la frase memorabile “I’ll be back” (“tornerò”) al 37º posto nella classifica delle 100 migliori citazioni cinematografiche di sempre.

 

Uruguay

Confederations Cup, Uruguay-Italia: 5-4 la punizione ci fa sognare e i rigori ci fan tremare (Video)

Nico Rosberg

Gran Premio F1 Gran Bretagna 2013 diretta tv