in ,

In Gran Bretagna si divorzierà senza giudice

La Gran Bretagna si avvia alla semplificazione della legislazione in materia di separazione dei coniugi. La Commissione di Legge ha invitato il governo presieduto da David Cameron, ad approvare l’utilizzo di accordi prematrimoniali come documento legale e principale in caso di divorzio. La vera novità consisterebbe nell’introduzione di formule governative ufficiali, attraverso le quali si potrà calcolare la divisione dei beni tra i coniugi.

David Cameron

Con un notevole risparmio di denaro e di tempo, la semplificazione della  separazione lascerebbe fuori dal procedimento gli avvocati e lo stesso giudice che interverrebbe soltanto alla fine per ratificare quanto deciso dagli ex sposi. I contratti prematrimoniali, però, avrebbero validità solo in caso di accordo tra le parti. Ricorrerebbero al giudice tutti coloro che non dovessero riuscire ad accordarsi su come dividere i beni accumulati durante il matrimonio. Al giudice rimarrebbero, sicuramente, le decisioni sull’affidamento della prole.

Secondo accredidate fonti parlamentari David Cameron e i suoi ministri sarebbero favorevoli alla proposta. Il governo inglese molto pragmaticamente non sottovaluterebbe l’enorme risparmio di carico di lavoro e di sgravio di spese per la giustizia civile, mettendo il processo nelle mani degli utenti.

rocio muralez

Rocio Munoz Morales affiancherà Terence Hill in Un passo dal cielo

Amici il serale

Amici 13, arriva lo spot per il serale: “ il talento una casa ce l’ha” (video)