in ,

Incendi in Calabria, due morti: uomo carbonizzato nel cosentino

Continua l’emergenza incendi al sud Italia, dalla Sicilia alla Campania, passando per la Calabria. E oggi, proprio nella regione calabrese, due vite si sono spente anzitempo a causa dei roghi divampati. Un uomo di 69 anni di San Pietro in Guarano è morto carbonizzato mentre cercava di spegnere un incendio divampato vicino al proprio terreno, nella frazione San Benedetto.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco, carabinieri e personale del 118. L’elisoccorso non ha potuto atterrare a causa del fumo.La zona interessate dalle fiamme è ampia e impervia, ed è stato richiesto l’ausilio dei canadair perché le fiamme lambiscono alcune abitazioni.

>>> Incendi in Sicilia: ancora emergenza <<<

Secondo quanto si è appreso, ci sarebbero anche persone intossicate dal fumo. La vittima si chiamava Mariano Pizzuti. L’uomo, secondo una prima ricostruzione, si è avvicinato alle fiamme nel tentativo di spegnerle ma, probabilmente, è stato stordito dal fumo e poi avvolto dalle fiamme.

Attacchi di panico, cose da sapere quando amiamo una persona che ne soffre

Attacchi di panico: cose da sapere quando la persona che ami soffre d’ansia cronica

Paolo Borsellino compleanno

Mafia, strage di Via d’Amelio, revisione Processo Borsellino: assolti 9 imputati