in ,

Incendio Fiumicino, esclusa origine dolosa

L’incendio di stamane all’aeroporto romano di Fiumicino non avrebbe origine dolosa. Ad affermarlo fonti aeroportuali, le quali riferiscono che l’incendio sarebbe partito nell’area commerciale del Terminal 3, dalla cucina di un punto di ristoro.

Le fiamme, divampate rapidamente, avrebbero bruciato un’area di circa 400 metri quadrati occupata da negozi. Ufficialmente l’aeroporto è chiuso fino alle ore 14. Tuttavia la la società di gestione Aeroporti di Roma  fa sapere che, una volta domato l’incendio, gli arrivi stanno riprendendo gradualmente.  Anche il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ha richiesto all’Enac che lo scalo venga ripristinato al più presto.

Nell’incidente tre persone sono rimaste lievemente intossicate. Un dipendente della compagnia aerea olandese KLM  è stato invece trasferito all’ospedale Grassi di Ostia, dove è attualmente in osservazione, poiché riportava sintomi d’infarto.

 

Fonte immagine: Shutterstock

Eto'o Fabio Capello

Sampdoria ultimissime: Eto’o si propone come allenatore-giocatore?

Fiorentina Siviglia

Programmi Tv oggi, giovedì 7 Maggio: Speciale Virus -Je Suis Ilan e la Semifinale di Europa League Siviglia-Fiorentina