in

Incendio Genova ultime news: fiamme a Cogoleto, autostrada chiusa

Un vasto incendio è divampato, nella notte, sulle alture di Cogoleto, in località Capieso, nel ponente di Genova. Le forti raffiche di vento, da oltre 100 chilometri all’ora, hanno alimentato le fiamme aggravando la situazione e rendendo ancor più difficili i soccorsi. Date le condizioni, infatti, nessun aereo o elicottero si è potuto alzare in volo. Vigili del fuoco e volontari sono a lavoro da stanotte e tuttora proseguono le operazioni di soccorso. La vicinanza delle fiamme alle abitazioni di Capieso, ha reso necessario evacuare le famiglie residenti: il sindaco Mauro Cavelli ha confermato una cinquantina di evacuati sistemati in strutture comunali, a questi si aggiungono coloro che hanno trovato riparo presso parenti e amici che rendono difficile fare una stima precisa. Almeno due le abitazioni gravemente danneggiate dalle fiamme, più magazzini e capanni distrutti. Il fuoco si è spinto fino al mare, bruciando le palme sul lungomare. Chiuso il tratto di autostrada A10 tratto da Varazze a Arenzano in entrambe le direzioni perché, come spiega il sito di Autostrade, le fiamme sono “adiacenti alla sede autostradale”. Dall’Aurelia si vedono fumo nero e aria irrespirabile.

Incendio Genova, la situazione soccorsi in mattinata

Nelle ultime ore sono iniziati i voli di elicotteri e Canadair mentre sul posto stanno intervenendo una sessantina di vigili del fuoco, provenienti da Genova, La Spezia, Massa Carrara e Piacenza, oltre a una trentina di volontari. Al momento non si registrano notizie di vittime o feriti. Il rogo, secondo gli ultimi aggiornamenti, è ancora attivo ma attualmente sotto controllo. Nella zona di Cogoleto, oggi le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse. Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, parlando del rogo, su Facebook, scrive: “Un grande incendio a Cogoleto. I Vigili del Fuoco sono sul posto. La Protezione Civile della Liguria è attivata e stiamo monitorando la situazione con la Prefettura di Genova. Famiglie evacuate in via precauzionale. Il vento forte sta alimentando le fiamme”.

Incendio Genova, i dettagli nella nota della protezione civile

Di seguito l’ultimo report dettagliato del COC della protezione civile del Comune di Cogoleto: “Il fuoco è stato domato nelle parti basse dei quartieri di levante come Gioiello, Colombara Prino ecc., ivi compresa Isorella e le ville sull’Aurelia. NB Il fuoco è presente ancora parzialmente in via Madonnina alta, via Chiappino, Maxetti e Pissarotta ed è sceso verso zona Loaga. In questa ultima zona tuttavia, la situazione è migliorata. Anche nel rimanente territorio interessato si registra un miglioramento anche se le raffiche di vento, in diminuzione, non aiutano. Al Don Milani il Comune ha accolto e sta assistendo circa 47 evacuati. Inoltre è stato richiesto ed ottenuto supporto alla Regione ed alla Prefettura. Il Nucleo di Pronto Impiego della CRI con sede alla Caserma Gavoglio di Genova, ha portato acqua potabile al Don Milani con un camion per l’assistenza alle persone evacuate. CRI e Croce d’oro stanno operando sul campo per assistere a 360 gradi ed anche fornire acqua agli operatori sulla linea del fuoco. Il Gruppo comunale di protezione civile ed antincendio boschivo ha operato in via Ronco superiore a difesa delle persone e delle abitazioni. Dal Centro Coordinamento Soccorsi presso la Prefettura di Genova hanno assicurato cheall’alba interverranno due/tre Canadair. I giardinieri comunali sono intervenuti a difesa del Palazzetto dello Sport, e sulle palme della passeggiata a mare che avevano preso fuoco. In questo momento stanno operando 60 vigili del fuoco provenienti da Genova, Spezia, Massa e Piacenza. Circa 30 sono i volontari Aib impegnati. Diversi i funzionari e gli operatori comunali impegnati da ieri sera. Sono presenti al COC il Vicesindaco Costa, il Comandante provinciale dei Vigili del fuoco unitamente al Comandante VV.FF. Albino, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Arenzano Maggiore Toscano, l’Assessore regionale alle foreste Stefano Mai, i responsabili CRI e Croce d’oro, il Gruppo comunale PC Aib di Cogoleto. Un prezioso contributo è stato fornito dalla protezione civile e Aib comunale del Comune di Arenzano. Inoltre è stata aperta per emergenza la Farmacia comunale e il punto vendita Coop. Anche Italgas ed Enel stanno monitorando la situazione. Enel inizierà a breve ad intervenire sulle interruzioni di corrente nelle zone di Capieso e Maxetti”.

Leggi anche —> Perché Fabrizio Corona è stato arrestato di nuovo

Il Santo del giorno 26 marzo: Sant’Emanuele

Alessio Boni età altezza peso vita privata

Alessio Boni età, altezza, peso, vita privata: tutto sull’attore nel cast de Il Nome della Rosa