in ,

Incendio sul Vesuvio: evacuate case e ristoranti, è emergenza

Dopo Messina, tocca alla Campania e più precisamente al “Vesuvio” prender ‘fuoco’. Un incendio doloso è stato appiccato intorno all’ora di pranzo sui versanti del Vulcano partenopeo. Un fronte di fuoco di due chilometri, è questo quanto si vede da ogni punto del golfo di Napoli, anche da Pompei, dove i turisti scattano foto alla colonna di fuoco vista dal foro.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Il Vesuvio continua a bruciare. Ininterrottamente da giorni, nonostante gli enormi sforzi per estinguerlo. Gli incendi principali sono due: il primo sviluppatosi da Ercolano e il secondo, divampato a Ottaviano. Ora si sono uniti. E le fiamme, sempre più alte, interessano un’area di oltre due chilometri. Brucia anche il versante sopra Torre del Greco: evacuate a scopo precauzionale alcune case e ristoranti nella zona di via Resina Nuova, parte alta della città.

>>> Incendi a Messina: tutte le news <<<

“La situazione – conferma proprio una nota della Protezione civile – è particolarmente complessa e sta richiedendo il supporto di mezzi aerei: in questo momento operano un elicottero S64, un Canadeir e un elicottero regionale”. La situazione peggiore si registra a Trecase paese ai piedi del Vesuvio. Le fiamme arrivano quasi a lambire l’area urbana, avvicinandosi minacciosamente anche all’autostrada. Una serie di immagini scattate da Antonello Sannino, documentano l’incendio ed il fumo, sempre più minaccioso, che quasi sfiora i tetti dei palazzi.

Seguici sul nostro canale Telegram

bere molti caffe potrebbe allungare aspettativa di vita, lo confermano due studi

Caffè: berne molti potrebbe allungare la vita, lo sostengono due studi scientifici

James Rodriguez al Bayern Monaco

Calciomercato news, il Bayern Monaco acquista James Rodriguez