in ,

Inchiesta BBC: “Batteri fecali nelle bibite di Starbucks, Caffè Nero e Costa”

Un’inchiesta della BBC destinata a far discutere e che potrebbe minare la qualità e affidabilità dei prodotti di tre “grandi aziende”: parliamo di Starbucks, Caffè Nero e Costa.  Sono stati trovati batteri fecali nel ghiaccio usato per raffreddare le bevande in catene internazionali come Starbucks, Costa e Caffé Nero.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

L’inchiesta della BBC ha interessato qualche decina di caffetterie del Regno Unito. E tra i punti di ristoro passati al setaccio ci sono le popolarissime catene internazionali. Come riporta la BBC, al momento delle analisi di laboratorio, sono state rinvenute tracce di “batteri fecali coliformi” del 30% nei campioni prelevati segretamente in locali di Starbucks o di Caffè Nero e addirittura del 70% in quelle di Costa Caffè.

>>> Le ultime notizie con UrbanPost <<<

Sono livelli “preoccupanti” secondo quanto commentato da Tony Lewis ipotizzando il rischio di infezioni e malattie. “Non dovrebbero esserci in qualunque misura – dice alla Bbc – altro che i valori rilevanti trovati”. Le aziende dal canto loro si difendono da tutte le accuse. Un portavoce di Starbucks ha assicurato che il rispetto delle norme sull’igiene è considerato “con estrema serietà”, mentre Caffè Nero ha fatto sapere che la denuncia sarà indagata e vi saranno “azioni appropriate”.

Adele addio ai Tour? La star britannica spiega il perché della sua decisione (FOTO)

Brad Pitt fidanzata: Sienna Miller è la nuova fiamma?