in ,

Incidente Roma: la sorella del rom che guidava l’auto fa una promessa

Parla la sorella minore dei due rom fuggiti dopo l’incidente di mercoledì scorso: I tre ragazzi non si erano fermati ad un blocco della polizia stradale, continuando imperterriti una folle corsa con la loro auto, costata la vita di una donna e il ferimento di otto persone. Di oggi la dichiarazione della ragazza: “Mio fratello si consegnerà oggi pomeriggio“.

L’episodio aveva generato una serie di minacce al gruppo etnico nomade “Basta, non ce la facciamo più, uno si integra o se ne va. Non siamo razzisti ma serve una vera integrazione”, il commento della gente. E non è mancata la presa di posizione dei partiti politici in costante lotta contro i gruppi nomadi stanziati sul suolo italico.

Il giorno dopo l’incidente era arrivata la richiesta di perdono da parte della famiglia del ragazzo. Subito dopo erano arrivate le dichiarazioni della sorella alla stampa “Stiamo provando a chiamarlo al telefono ma non risponde, non sappiamo dove è. Quando torna qui lo porteremo dal magistrato che deciderà cosa fare

Seguici sul nostro canale Telegram

uomini e donne

Uomini e Donne oggi, arrestato Giuseppe Mazzitelli in possesso di 257 kg di hashish

intervista esclusiva a valentina Romani

Valentina Romani intervista esclusiva: l’attrice di Fuoriclasse 3 racconta la sua passione per la recitazione