in

Incidente stradale sulla A13 nel Bolognese, famiglia distrutta: morti padre, madre e neonata

Tragedia nella notte tra il 1 e il 2 novembre 2019. Un’intera e giovanissima famiglia ha perso la vita in un terribile incidente stradale sulla A13 Bologna-Padova nel tratto tra Bologna Interporto e Altedo in direzione Padova. Lo schianto è avvenuto al chilometro 15 e non ha lasciato via di scampo alla famiglia vicentina. Sono padre di 32 anni, madre di 29 e figlia di 5 mesi le tre vittime dell’incidente. Stavano viaggiando a bordo del loro camper, probabilmente direzione casa. Il mezzo è stato tamponato da un’utilitaria e, dopo aver urtato il newjersey, si è ribaltato in mezzo alla carreggiata dove è stato nuovamente tamponato da un pullman che stava sopraggiungendo.

incidente stradale a13 camper

 

La dinamica dell’incidente stradale

Una vicenda che ci lascia senza parole. Un’intera famiglia è stata completamente distrutta da un errore umano. Doveva essere un viaggio come un altro, il ritorno a casa dopo una bella vacanza, ma purtroppo non è andata così. La giovane famiglia di Vicenza non è mai tornata a casa. Mancavano pochi chilometri, quando per errore sono stati colpiti da un utilitaria. Il padre ha perso il controllo del camper che è andato a schiantarsi contro il new jersey, ma non è finita qui. Nello stesso momento stava sopraggiungendo un pullman che non è riuscito ad evitare il mezzo della famiglia e l’ha colpito in pieno non lasciando più nessuna speranza.

incidente stradale a13 camper


Leggi anche: Investimento mortale sui binari tra Senigallia e Marotta: travolto un uomo di 34 anni

Le vittime dello schianto

Oltre le tre vittime altre quattro persone sono rimaste ferite, ma niente di grave. Sul posto sono intervenuti soccorsi, le pattuglie della Polizia stradale e il personale della Direzione 3ø Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia. Dopo alcune ore di disagi, oggi il traffico ha ripreso la sua normale circolazione. Questa rimane una notizia che spezza il cuore e possiamo solo immaginare l’immenso dolore che stanno provando i familiari della vittima e il senso di colpa del altro automobilista. Il motivo del tamponamento rimane ancora un mistero, forse semplice distrazione.

Oggi, 2 Novembre, Commemorazione dei defunti: perché si festeggia?

Anna Tatangelo Instagram, posa sensuale e gambe chilometriche: «Che fascino!»