in

Incidente sulla Catania-Messina: tragico il bilancio delle vittime tra cui anche un agente della polstrada

Questa mattina, 15 gennaio, intorno alle 4:00 si è verificato un tragico scontro stradale sulla A18 Catania-Messina: il bilancio delle vittime è tragico, tre persone sono morte e almeno altre due sarebbero rimaste ferite. Ad essere coinvolti nello scontro sono stati un tir e un’automobile e tra i decessi si conta anche un agente, Angelo Spadaro, in forza alla squadra mobile di Giardini Naxos, che si trovava in servizio sul posto per un precedente incidente. «Spadaro in servizio presso la squadra mobile di Giardini Naxos  – scrive la Gazzetta Jonica – era apprezzato da tutti per le sue doti umane, per la sua bontà sempre disponibile verso gli altri. Uomo dolcissimo, un sorriso pulito dai modi gentili di salutare ed affettuoso nel rapportarsi, un buono».

 

Incidente sulla Catania-Messina: la dinamica dell’incidente

Il tremendo scontro che ha segnato ancora una volta il manto stradale con del sangue è avvenuto questa notte, intorno alle 4:00, sul tratto autostradale A18 Catania-Messina, all’altezza del tredicesimo km, in corrispondenza del centro Scaletta Zanclea. A provocare l’incidente sarebbe stato un mezzo pesante. La dinamica è sommariamente ricostruita e sarebbe da attribuire al conducente del tir che, all’improvviso, per cause in corso di accertamento, ha falciato altri quattro camion provocando un tamponamento a catena coinvolgendo così un’altra auto e una moto. La circolazione autostradale è stata chiusa al traffico in direzione Messina: uscita obbligatoria a Roccalumera. A subire il congestionamento stradale anche la Statale 114. Lunghe code si sono create in direzione Messina, con intasamenti sul lungomare di Alì Terme, Nizza e Roccalumera. Sono ancora in corso i rilevamenti stradali riguardanti la dinamica precisa dell’incidente che ha causato anche la vita dell’agente della Polstrada Angelo Spadaro, in forza presso la Squadra Mobile di Giardini Naxos e intervenuto sul posto per prestare soccorso ai veicoli coinvolti in un precedente incidente.

 

Foto da repertorio

Leggi anche –> Terremoto oggi a Ravenna: scossa magnitudo 4.6 poco dopo mezzanotte

Andrea Damante flirta con Chiara Biasi e provoca Giulia De Lellis

Un caffè con Chiara Ferragni vale 5.700 euro, ma è beneficenza