in ,

India: anziana di 84 anni violentata in casa, è caccia agli stupratori

E’ quasi impossibile credere all’ultima notizia arrivata dall’India e riguardante ancora una volta un’atroce violenza sessuale, stavolta ai danni di un’anziana donna. La polizia di Kerala, in India meridionale, ha oggi reso nota la notizia della morte di una donna di ben 84 anni, vittima di stupro in casa sua. L’anziana viveva sola a Trivandrum e la sua assenza al villaggio durante il giorno ha insospettato i vicini, che hanno aperto le porte dell’abitazione della donna per accertarsi che stesse bene.

india stupri cop

La donna è stata trovata in stato di incoscienza su un letto e portata al Medical College Hospital. Poche ore dopo essa è deceduta. Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Pti, è stata effettuata l’autopsia sul corpo dell’anziana donna per verificare le cause della morte ed è stata confermata l’esistenza di una violenza sessuale da parte di una o più persone. La donna è, infatti, morta per le ferite riportate durante lo stupro, non essendo riuscita a causa dell’età avanzata a superare lo choc e l’atroce violenza.

La polizia è al momento sulle tracce degli stupratori, mentre il mondo intero grida allo scandalo contro un Paese in cui la violenza contro le donne è all’ordine del giorno. Di recente, il caso emblematico delle ragazzine indiane, con grave ritardo mentale, vittime degli abusi sessuali da parte di due uomini appartenenti all’istituto di accoglienza in cui venivano curate. Intanto, in India si accende ancora di più la protesta di attivisti e non contro i continui crimini sulle donne.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Carlo Conti presentatore

Anticipazioni ‘Si può fare’, il nuovo talent show dei famosi firmato Rai

fabri fibra contro vacca

Fabri Fibra contro Vacca: dal rap alle foto su Facebook con il bicchiere di Peppa Pig