in

India, l’imitazione di Miroslav Klose finisce in tragedia

E’ finita in tragedia la vita di Peter Biaksangzuala, centrocampista 23 enne del Bethlem Vengtlang squadra che milita in India nella Mizoram Premier League. Martedi scorso si giocava la sfida tra il Vengtlang e il Chanmari West, al 62′ minuto Peter raccoglie una goffa respinta del portiere e sigla il gol del pareggio, la sua gioia è incontenibile,lui è un centrocampista non gli capita spesso di segnare. Per la sfogare la sua gioia sceglie di imitare Miroslav Klose, famoso per le sue piroette aeree, la prima gli riesce anche la seconda, ma con la terza sbatte con la schiena a terra. Tutti, in campo, si rendono conto subito che la situazione è gravissima.India

Peter viene trasportato di corsa all’ospedale e la diagnosi è terribile: danneggiamento letale del midollo spinale all’altezza del collo. Dopo cinque giorni di agonia Peter si spegne, l’attimo di massima gioia, la sua esultanza gli è costata la vita. Ieri si sono svolti i funerali dello sfortunato giocatore a Khawazwal, sua città natale, ai quali hanno partecipato centinaia di persone.

“E’ un giorno tristissimo per il Mizoram, uno shock terribile per tutti: dai calciatori, allo staff ai tifosi. Peter era un centrocampista difensivo, che ha sempre lavorato duramente e lealmente per ottenere i risultati raggiunti. Lui era un eccellente incontrista, proteggeva i difensori. In ricordo di Peter, abbiamo deciso di ritirare per sempre la maglia numero 21 della squadra” è il doloroso comunicato del club che saluta così il suo giocatore.

Trono Over di Uomini e Donne

Uomini e Donne anticipazioni, Trono Over: Barbara dubbiosa e polemiche su Ciro

ricetta dolci dopo il tiggì apple pie

Ricette Dolci dopo il tiggì: la “apple pie” di Ambra Romani