in ,

India, ventenne punita con lo stupro di gruppo: il fidanzato era di un’altra tribù

In un Paese come l’Italia, sempre più sensibile alla lotta contro la violenza sulle donne, non può non far riflettere quanto accaduto ad una giovane ragazza in India, severamente punita con la violenza a causa del suo amore per un ragazzo di un’altra tribù. Sorpresa insieme ad un giovane appartenente ad un’altra comunità tribale, la ventenne ha dovuto subire una crudele punizione, stabilita dal consiglio degli anziani del villaggio: la ragazza è stata stuprata da ben 13 uomini.

india stupri cop

Ciò è accaduto lunedì scorso, quando la ragazza è stata trovata in casa in compagnia di un amico, appartenente ad un’altra tribù, il che è considerato un vero “disonore” nel piccolo villaggio rurale nel Birbhum, in India orientale. In un primo momento, i responsabili della comunità hanno sequestrato la coppia, poi hanno imposto alla ragazza il pagamento di una multa, per l’ammontare di 25mila rupie (circa 300 euro). Al rifiuto della ragazza di pagare l’esosa cifra, la ragazza è stata sottoposta alla punizione dello stupro di gruppo, stabilita dal leader del villaggio.

Al termine della punizione, durata per ore per mano di una decina di uomini del villaggio, la ventenne è stata riportata alla sua famiglia. Quest’ultima ha, però, deciso di ribellarsi: dopo aver portato la giovane in ospedale, considerate le sue gravi condizioni, i genitori hanno abbandonato il villaggio e presentato denuncia. Su indicazione della vittima, al momento la polizia ha arrestato 13 persone.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Radamel Falcao

Brutto fallo subito da Radamel Falcao (Video)

Quentin Tarantino rinuncia al nuovo film: tutta colpa del copione “rubato”