in

Indio Downey, figlio ventenne di Robert è stato arrestato per possesso di cocaina

Secondo quanto riferito da TMZ, il figlio di Robert Downey Jr, Indio, è stato arrestato, ieri pomeriggio, per possesso di cocaina. Il figlio ventenne del celebre attore è stato fermato dalle forze dell’ordine intorno alle 14.00 a bordo di un’auto nella quale viaggiava sul lato passeggeri. Le forze dell’ordine lo avevano fermato dopo aver notato che stava fumando un bong, ovvero la pipa ad acqua, che viene utilizzata per fumare marijuana. A questo punto il vicesceriffo della contea di Los Angeles ha effettuato i controlli necessari ed ha appurato che il figlio dell’attore di “Iron Man” era in possesso di un discreto quantitativo di polvere bianca. Kiss Kiss Bang Bang

Il giovane Indio, che ha debuttato al cinema in “Kiss Kiss Bang Bang”, è stato rilasciato su cauzione di 10.000 dollari, pagata dallo stesso Robert Downey Jr. E pensare che il celebre padre e grande attore al di là dei suoi ruoli è famoso per la sua lotta, in passato, contro la tossicodipendenza da sostanze stupefacenti. Quest’ultimo infatti tra il 1996 e il 2001 è stato arrestato svariate volte proprio per problemi legati all’uso di eroina, cocaina e quant’altro ed è stato arrestato ben due volte. Solo nel 2003 è riuscito a vincere la sua battaglia e a disintossicarsi completamente per rituffarsi nella sua straordinaria carriera d’attore.

‘Uccidete Caravaggio!’, il nuovo fumetto di Sergio Bonelli Editore

Angelina Jolie e il dermatologo delle star: spese pazze per una pelle da fata