in ,

Indipendenza Catalogna, Puigdemont chiede asilo politico in Belgio con alcuni ministri

L’ex premier catalano Carles Puigdemont si trova in Belgio con alcuni dei ministri del suo esecutivo, come lui destituiti il 21 ottobre scorso dal Governo di Madrid. Ufficialmente Puigdemont si trova a Bruxelles per colloqui con i nazionalisti fiamminghi, ma la sensazione è che abbia voluto lasciare di proposito la Spagna, almeno fino a che non saranno chiare le accuse che le autorità giudiziarie stanno per formulare nei suoi confronti.

Leggi anche: Catalogna, il pugno di ferro di Madrid: destituito Puigdemont

Dopo la dichiarazione unilaterale d’indipendenza infatti, l’ex presidente catalano rischia un’imputazione per insurrezione e quindi l’arresto. Secondo il quotidiano El Periodico, con Puigdemont si troverebbero altri ministri del suo ex gabinetto. Secondo lo stesso quotidiano, a suggerire a Puigdemont di recarsi in Belgio, sarebbero stati i suoi legali, per obbligare le autorità giudiziarie spagnole ad essere più precise nelle accuse nei suoi confronti. Poco fa il giornale ha riformulato il titolo di apertura dell’edizione online, parlando apertamente di richiesta di asilo politico da parte di Puigdemont alle autorità belghe.

Il viaggio di Puigdemont si verifica in parallelo al deposito, stamattina, di una denuncia per sedizione e ribellione nei suoi confronti e nei confronti dei membri del suo governo. Secondo El Periodico con l’ex premier in Belgio ci sarebbero anche Meritxell Borràs, l’ex ministro della salute Toni Comín, l’ex ministro dell’interno catalano Joaquim Forn, l’ex ministro del lavoro e delle politiche sociali Dolors Bassa.

Oggi il procuratore generale spagnolo, José Manuel Maza, ha confermato di aver presentato due ricorsi, uno all’Alta Corte e un altro davanti alla Corte Suprema, per i reati di ribellione, sedizione, appropriazione indebita e di altre attività contro «i principali leader politici della Generalitat, che con le loro decisioni e azioni degli ultimi due anni hanno prodotto una crisi istituzionale che è culminata con la dichiarazione unilaterale di indipendenza, con totale disprezzo per la nostra Costituzione».

Manovra Finanziaria 2018, testo e articoli della Legge di Bilancio: stop all’aumento IVA e sconti per abbonamento trasporti (GUIDA)

Diretta Ternana-Perugia dove vedere in tv streaming gratis

Diretta Ternana – Carpi dove vedere in televisione e streaming gratis Serie B