in

Indire, piattaforma online per docenti neoassunti 2015-2016: come registrarsi e a cosa serve

Avete già sentito parlare di “Indire”, ma non sapete esattamente di cosa si tratta? Questa piattaforma online è il nuovo strumento pensato dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) per supportare il periodo di formazione e di prova dei docenti neoassunti nell’anno scolastico 2015/2016.

Quali sono le funzioni di “Indire”? Permette di elaborare il curriculum formativo e il bilancio di competenze iniziale e finale, oltre ad accedere a un ricco repertorio di materiali online, che riguardano formazione, laboratori sul tema e attività peer to peer.

Il primo passo da compiere per registrarsi è cliccare sul pulsante Iscriviti che si trova nella homepage del sito, seguendo le indicazioni riportate in questo documento. Una volta completata la procedura di iscrizione, si riceverà via email un messaggio di conferma che contiene sia il nome utente (normalmente composto da nome.cognome)
e il link utile a impostare la password.

Non siete riusciti ad iscrivervi? Consultate l’elenco completo delle FAQ redatte dal Ministero. Segnaliamo, inoltre, che al momento gli unici docenti che possono accedere alla piattaforma sono i docenti neoassunti. I tutor potranno iscriversi a questo strumento solo successivamente, a partire dalla data che verrà comunicata sulla piattaforma.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Diretta Chelsea-Arsenal dove vedere in tv e streaming

Calcioscommesse, Antonio Conte ai tempi del Bari “Non segnate neanche in gare truccate”

loris stival news

Loris Stival, Veronica Panarello interrogata: “Mio suocero abusava di Loris”