in ,

Indonesia sub dispersi: guida operava senza licenza, il punto sulle indagini

È ancora mistero fitto sulla scomparsa dei quattro subAlberto Mastrogiuseppe, la fidanzata Michela Caresani, l’amico Daniele Buresta, e la turista belga unitasi a loro, Vana Chris Vanpuyveld. Di loro non si hanno più notizie dal giorno di Ferragosto quando, partiti insieme ad una guida locale per una immersione vicino all’isola di Sangalaki, in Indonesia, non hanno più fatto ritorno.

Troppi i punti oscuri della vicenda, secondo Claudia Mastrogiuseppe, sorella di uno degli scomparsi, che fin da principio non ha creduto alla ipotesi dell’incidente. La donna, impegnata nella ricerca della verità, è di recente tornata dall’Indonesia – dove si era recata per vederci chiaro in merito alla questione – ed ha denunciato il diving che ha organizzato l’escursione alla quale parteciparono il fratello Alberto e i compagni.

Durante le sue ricerche in loco Claudia Mastrogiuseppe è riuscita a scoprire che Oman, la guida che accompagnava i quattro sub, “operava senza licenza”. Il suo racconto sarebbe “lacunoso”, e poco convincente, a detta della donna. Tuttavia le speranze delle famiglie dei dispersi sono ancora vive: la fidanzata di Daniele Buresta, che quel giorno stava praticando snorkeling e lanciò l’allarme per prima, ribadisce che il mare non era mosso e reputa inverosimile l’ipotesi che i 4 siano stati trascinati dalla corrente. Le ricerche sono ancora in corso: il fatto che i corpi e le attrezzature dei sub non siano stati rinvenuti, alimenta la speranza che i quattro siano ancora in vita, e tiene in piedi anche l’ipotesi del rapimento“Abbiamo offerto una ricompensa” – ha dichiarato, agguerrita, la sorella di Alberto Mastrogiuseppe – “per dare maggiore stimolo a chi si sta impegnando per ritrovarli”.

viaggi portali per risparmiare

Vacanze low cost: ecco come risparmiare, tra scambi di casa e idee curiose

fabio e nicole sposi

Uomini e Donne gossip, Fabio Colloricchio e Nicole Mazzoccato sognano il matrimonio?