in

Industria 4.0, a Torino nasce il primo Digital Innovation Hub

In tema Industria 4.0, è nato a Torino il primo Digital Innovation Hub d’Italia: parte integrante del progetto di Confindustria, quello piemontese è solo il primo dei circa quindici poli che nasceranno lungo tutto in territorio italiano. Questo grande progetto governativo punta a colmare quel gap esistente in tema di digitalizzazione tra le imprese italiane e quelle degli altri Paesi d’Europa e del mondo e lo fa partendo proprio dalle PMI.

“Dobbiamo recuperare almeno 15 anni di ritardo rispetto a molti Paesi: è tempo che la leadership italiana metta questo tema al primo posto” ha commentato Elio Catania, presidente di Confindustria Digitale. L’assessore all’Innovazione della Regione Piemonte, Giuseppina De Santis, ha spiegato invece come le imprese italiane senza digitalizzazione “sono destinate a perdere mercato, anche quelle piccole che invece magari credono ancora di salvarsi da sole. A loro mi appello perché si facciano aiutare, tenuto conto che almeno da 8 anni il Piemonte si muove in questo senso e che qui operano già importanti Competence Center, gangli di questo nuovo progetto, come il Politecnico, Torino wireless, l’Istituto Boella”.

=> TUTTO DAL MONDO DELL’INNOVAZIONE

“Non si tratta più di parlare di tecnologia ma del ridisegno dell’economia del Paese per sostenere la competitività del nostro tessuto impresa. Negli ultimi 12 mesi molto si sta finalmente muovendo, ora occorre che questa logica penetri nel tessuto industriale italiano, che è fatto di filiere e di brand. Senza perdere tempo, perché gli altri paesi stanno correndo” ha commentato ancora Catania. Scopo dell’iniziativa, quindi, è quello di sensibilizzare le aziende italiane al digitale, strumento che – oltre a semplificare molti aspetti del fare impresa – permette anche di realizzare prodotti migliori ed innovativi.

Come scrivere un curriculum vitae per neolaureati

Curriculum vitae competenze digitali, tecniche e artistiche: cosa scrivere e non scrivere

isabella noventa stordita

Omicidio Isabella Noventa: la famiglia chiede 2 milioni di risarcimento danni