in ,

Infermiera di Piombino, Quarto Grado ultime news: accusata di 13 morti, ma la voce intercettata non è la sua?

A Quarto Grado gli ultimi aggiornamenti sul caso delle 13 morti sospette all’ospedale di Piombino, per i quali è stata arresta Fausta Bonino, infermiera di 56 anni che in base ai primi accertamenti è sospettata di avere somministrato dosi letali di eparina ai pazienti deceduti.

Dall’avvocato dall’infermiera, Cesarina Barghini, arriva però la notizia di un colpo di scena avvenuto oggi durante un interrogatorio fiume, di oltre 5 ore, a cui è stata sottoposta Fausta Bonino. L’infermiera a cui sono stati fatte ascoltare alcune intercettazioni telefoniche non ha riconosciuto la propria voce. Di chi sarebbe allora la voce che si sente in alcune telefonate compromettenti? Il legale della Bonino utilizzerà questa novità per integrare la richiesta di scarcerazione della sua assistita.

Anche l’ospedale di Piombino è nell’occhio del ciclone. I giornalisti di Quarto Grado si sono introdotti all’interno del nosocomio senza essere mai fermati, dimostrando la facilità con cui sarebbe possibile accedere alla cartelle cliniche e ai farmaci. Di contro un servizio sull’ospedale Niguarda di Milano ha sottolineato sistemi di sicurezza all’avanguardia anche per la somministrazione di farmaci. L’accento infine è stato posto sul decesso di due pazienti: Angelo Ceccanti e Bruno Carletti che potrebbero essere stati uccisi quando Fausta Bonino era già sospettata.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Omicidio Gloria Rosboch ultime notizie

Gloria Rosboch, Quarto Grado ultime notizie: Gabriele Defilippi è stato protetto dalle sue donne?

MARCO VANNINI PROCESSO FAMIGLIA CIONTOLI

Marco Vannini, Quarto Grado ultime novità: avrebbe compiuto 21 anni, i genitori chiedono un regalo, “La verità”