in

Influenza 2015-2016: i sintomi, il picco e la sua prevenzione

Con l’arrivo dell’autunno, in questa prima parte di stagione si registrano già i primi sintomi di un influenza, che a giudicare dalla quantità di italiani già colpita, è previsto il suo boom durante i primi giorni di novembre. Sarà dunque con i primi mesi invernali che si inizierà a parlare di influenza stagionale vera e propria, e quest’anno bisognerà combattere contro più di un virus.

Il picco dell’influenza 2015-2016 è previsto a ridosso delle feste natalizie fino al termine del mese di gennaio. I sintomi saranno sempre i soliti anche se, a seconda del ceppo possono variare leggermente. Ci sarà febbre alta fino a 40° che si porta dietro nausea, vomito e diarrea, a cui si può facilmente aggiungere mal di gola, raffreddore, tosse e mal di testa. Per cercare di prevenire l’influenza non c’è solo il vaccino, che comunque è vivamente consigliato, ma anche una serie di rimedi molto semplici, quanto fondamentali per riuscire a passare il natale scartando regali, anziché sotto le coperte.

Innanzitutto fare molta attenzione a lavarsi le mani con frequenza nell’arco della giornata, evitando di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani sporche. Cercare di coprirsi naso e bocca se si starnutisce evitando di contagiare chi ci sta vicino, infine, avere un’alimentazione sana facendo il pieno di vitamina C.

Omicidio Pordenone: tracce biologiche su auto indagato, forse si tratta di sangue

tendenze moda capelli autunno 2015, tendenze moda capelli inverno 2015, moda capelli autunno inverno 2015, capelli mossi come fare

Tendenze moda capelli autunno inverno 2015: i trucchi di un mosso fai da te