in

Infortunio sul lavoro: i vantaggi nella scelta della polizza

Si tratti di eventi imprevedibili ed inevitabili, con i quali chi lavora, nonostante l’abitudine a prestare la massima attenzione, è costretto a fare i conti.
Il caso vuole che si tratti di eventi fortuiti talvolta anche gravi, tali da provocare lesioni fisiche e la morte, così come invalidità permanenti o inabilità temporanee.
Ogni tipo di lesione deve essere riconosciuta come tale, e certificata da un medico.

Di fatto non esiste un rimedio universale per evitare del tutto gli infortuni sul lavoro. Al di là delle precauzioni tutto il resto è straordinariamente legato al destino.
Quel che però è possibile fare è mettersi al riparo dalle gravi conseguenze che un evento accidentale può provocare nella vita del singolo, con inevitabili ricadute sulla famiglia.

La risposta si può trovare nella scelta legata alla sottoscrizione di una polizza infortuni sul lavoro, infatti come ci suggeriscono i broker di MioAssicuratore, la polizza infortuni “copre tutti gli eventi dovuti ad una causa fortuita, violenta ed esterna che provoca lesioni fisiche alla persona visivamente e oggettivamente constatabili.”

Questa tipologia di polizza ha, di fatto, due coperture essenziali.
Nel primo caso, quello estremo, si considera che al sopraggiungere della morte del lavoratore, soprattutto nel caso in cui si tratti del capofamiglia, la prole e il coniuge, così come altri parenti stretti, debbano essere aiutati a superare le prime necessità e gli impegni economici presi in vita dall’assicurato.
Anche nel caso in cui un incidente sul lavoro produca sull’assicurato un’invalidità permanente o parziale il pensiero va alla famiglia, che deve poter contare su un reddito per sostenere le difficoltà prodotte dall’evento occorso al contraente.

La legislazione in Italia prevede un’assicurazione sul lavoro in grado di indennizzare chi durante l’attività professionale subisce un infortunio. A gestirla è l’Inail, l’Istituto Nazionale per gli Infortuni sul Lavoro, fondato nel 1898.
L’obbligo riguarda i lavoratori subordinati e prevede categorie distinte fra cui artigianato, industria, terziario ed un’area generica caratterizzata dalla dicitura “altre attività”.
La suddivisione inoltre considera il tasso di rischio che grava su un’attività.
Questa tipologia di assicurazione copre anche gli infortuni in itinere, ovvero quelli che potrebbero verificarsi durante il tragitto compiuto dal lavoratore per raggiungere il posto di lavoro o tornare a casa.

Non tutti i professionisti possono contare sulla tutela assicurativa nazionale gestita dall’Inail.
Parliamo di categorie quali i liberi professionisti, i commercianti che hanno la titolarità di un’impresa individuale, i farmacisti, gli amministratori di società i sindaci e i revisori, al pari delle guide alpine e dei maestri di sci.
Per queste, e per tante altre categorie, può risultare estremamente utile sottoscrivere una polizza infortuni privata, in grado di tutelare da eventi fortuiti che possono provocare lesioni fisiche e addirittura la morte, così come invalidità permanenti o inabilità temporanee.
Questa tipologia di polizza considera tutti gli infortuni che possono coinvolgere il contraente, dall’ambito professionale ai momenti di svago, dalle mura domestiche al tempo libero.

Obiettivo dell’assicurazione privata sugli infortuni è quello di garantire al contraente una tutela economica nei casi previsti.
Una garanzia che prevede la copertura di spese quali quelle medico-sanitarie, quelle ospedaliere, quelle riabilitative e quelle relative ai danni.

Chi è alla ricerca di una polizza vantaggiosa può fruire di un’opportunità di risparmio interessante come quella offerta dai comparatori on line.
Le pagine web, dedicate al confronto tariffario, spingono le compagnie assicurative verso la concorrenzialità offrendo prodotti di qualità a prezzi competitivi.

I comparatori online inoltre sono molto comodi e semplici. E’ sufficiente accedere alla rete attraverso un qualsiasi dispositivo un pc fisso o portatile, un tablet oppure uno smartphone, ed avviare una ricerca. In pochi click sarà possibile ricevere una serie di preventivi, commisurati alla tipologia di polizza che si intende sottoscrivere.
Il risparmio è garantito dal confronto fra un ampio numero di compagnie.

Il mercoledì metti una sera alle terme: a Riccione una piacevole alternativa

Brock Lesnar lascia la MMA: arriva l’annuncio ufficiale