in

Inghilterra bimba legata al seggiolone in hotel: genitori in in giro ad ubriacarsi, morta dopo 15 ore di stenti

Arriva dall’Inghilterra una storia raccapricciante. Nella città di Wigan, una bambina di soli
10 settimane di vita è stata lasciata in una stanza d’hotel su un seggiolone per auto, legata. Nessuno l’avrebbe sentita piangere, e secondo quanto ha riferito la Polizia, “i genitori erano
usciti a bere e si erano ubriacati, dimenticando la piccola all’interno della camera per ben 15 ore”.

NEONATA MORTA IN HOTEL

Quando sono tornati nell’albergo purtroppo il dramma si era già consumato: la piccola era morta di stenti. Aperta un’indagine sulla coppia, è emerso che i genitori della bambina già in passato erano stati segnalati ai servizi sociali per la loro riprovevole condotta. Il padre del bambino aveva in precedenza scontato 30 mesi di carcere in seguito a una condanna per rapina. Durante la gravidanza la madre era sembrata intraprendere un percorso per riuscire a risolvere i propri problemi ma pare non ci fosse riuscita del tutto. Già dopo il parto era nuovamente ricaduta nel baratro dell’alcolismo.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Marco Vannini: i Ciontoli fanno ricorso in Appello, ecco cosa chiedono

 

Si apprende che la piccola vittima “era nata prematuramente ed era quindi nella categoria ad alto rischio di morte infantile improvvisa e inaspettata”; consapevoli dei rischi, i genitori avevano comunque deciso di portare fuori la bambina per qualche giorno e di prenotare una stanza d’hotel. La vacanza era iniziata bene, quando però la coppia è uscita a bere e tutto è precipitato. I due prima di uscire hanno legato la piccola al seggiolone per evitare che si facesse male girando per la
camera. Non più lucidi, hanno fatto il giro dei locali della zona fino all’alba. Erano ubriachi fradici quando l’indomani verso le 10:20 del mattino, dopo 15 ore, sono rientrati: entrati in camera hanno trovato la piccina senza vita. Panico, disperazione, allarme. Tutto inutile. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto per la bambina ormai non c’era più niente da fare. Aperta un’indagine.

Governo news: il retroscena che vede Conte mediatore ad oltranza tra M5S e Lega

veronica panarello oggi cosa fa in carcere

Veronica Panarello: nuova vita in carcere per la mamma del piccolo Lorys Stival