in ,

Inizio scuola 2016/2017: consigli per risparmiare su libri, zaini e diari

Si torna a casa dalle vacanze, i genitori riprendono a lavorare, i bambini cominciano a riabituarsi al ritmo cittadino e si preparano per l’inizio del nuovo anno scolastico. Consigliabile, prima dell’inizio vero e proprio, riabituarli ad andare a letto prima, riprendere la lettura di qualche libro o paginetta, completare il libretto delle vacanze, se non ancora finito.

Per evitare di prendere stangate per il caro libri e caro materiale scolastico ricordarsi che:

1) Rispetto alla cartolibreria, nei supermercati si può davvero risparmiare qualcosa. Attenzione però ai prodotti civetta che, invogliano i bambini, ed a volte si torna a casa con tante cose inservibili, spendendo quindi di più rispetto alla cartoleria sotto casa.

2) Non fate guardare troppa pubblicità durante i cartoni animati, in questo periodo infatti, “martellano” con prodotti, zaini, quaderni, astucci e chi più ne ha più ne metta, legati ai personaggi televisivi che costano sempre di più di quelli di pari qualità anonimi.

3) Acquistate magari il diario e lo zaino. Attendete che la maestra o il professore, dia l’elenco delle cose da comperare. Non ha senso riempire cassetti di oggetti superflui che magari non serviranno mai.

4) Lo zaino dovrà essere particolarmente pratico e resistente. Quindi magari metteteci più tempo per sceglierlo. Alcuni sono davvero indistruttibili!

lavare valigia

Come lavare la valigia di stoffa dopo le vacanze

Legge 104 diabete

Diabete cura: aghi e siringhe addio, arriva l’insulina in pillole