in

Inps, 900mila le assunzioni a tempo indeterminato con gli sgravi fiscali in 9 mesi

Buone notizie sul fronte delle assunzioni. Stando a quanto reso noto dall’Inps nel Rapporto sul precariato, nei primi 9 mesi del 2015 sarebbero 906mila gli assunti a tempo indeterminato con gli sgravi fiscali, di cui 202.154 trasformazioni di contratti a termine e 703.890 nuove assunzioni.

Il rapporto fa luce anche sui numeri dei nuovi rapporti di lavoro subordinato, che escludendo domestici, lavoratori pubblici e operai agricoli, ammonterebbero comunque a 4,09 milioni. Un trend positivo, se rapportato alle cessazioni di rapporti di lavoro, pari a 3,49 milioni di unità.

Cosa è cambiato rispetto al corrispondente periodo del 2014? Oltre ad essere aumentati i nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato nel settore privato (+340.323), sono cresciuti anche i contratti a termine (+19.119), mentre si è assistito a un ridimensionamento delle assunzioni in apprendistato (-32.991). Aumentate anche le cessazioni dei rapporti di lavoro. (+37.868).

Quali sono le regioni in cui si è assunto di più? Friuli Venezia Giulia, Umbria, Piemonte, Marche, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige, Veneto, Liguria, Lazio, Lombardia, Basilicata, Sardegna e Toscana. Fanalino di coda, invece, per Sicilia, Puglia e Calabria.

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Concorso Aeronautica Militare 2015

Concorso Aeronautica Militare 2015: requisiti e scadenze, posti per 45 ufficiali

Uomini e Donne trono classico: la delusione di Martina