in

Inps, 900mila le assunzioni a tempo indeterminato con gli sgravi fiscali in 9 mesi

Buone notizie sul fronte delle assunzioni. Stando a quanto reso noto dall’Inps nel Rapporto sul precariato, nei primi 9 mesi del 2015 sarebbero 906mila gli assunti a tempo indeterminato con gli sgravi fiscali, di cui 202.154 trasformazioni di contratti a termine e 703.890 nuove assunzioni.

Il rapporto fa luce anche sui numeri dei nuovi rapporti di lavoro subordinato, che escludendo domestici, lavoratori pubblici e operai agricoli, ammonterebbero comunque a 4,09 milioni. Un trend positivo, se rapportato alle cessazioni di rapporti di lavoro, pari a 3,49 milioni di unità.

Cosa è cambiato rispetto al corrispondente periodo del 2014? Oltre ad essere aumentati i nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato nel settore privato (+340.323), sono cresciuti anche i contratti a termine (+19.119), mentre si è assistito a un ridimensionamento delle assunzioni in apprendistato (-32.991). Aumentate anche le cessazioni dei rapporti di lavoro. (+37.868).

Quali sono le regioni in cui si è assunto di più? Friuli Venezia Giulia, Umbria, Piemonte, Marche, Emilia-Romagna, Trentino-Alto Adige, Veneto, Liguria, Lazio, Lombardia, Basilicata, Sardegna e Toscana. Fanalino di coda, invece, per Sicilia, Puglia e Calabria.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Concorso Aeronautica Militare 2015

Concorso Aeronautica Militare 2015: requisiti e scadenze, posti per 45 ufficiali

Uomini e Donne trono classico: la delusione di Martina