in ,

Insonnia cause e rimedi: l’alimentazione potrebbe essere la risposta

Pare proprio che l’alimentazione influisca su moltissime delle normali attività dell’organismo; secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine, rivista scientifica della Columbia University di New York, una cattiva alimentazione ricca di grassi saturi e zuccheri e invece povera di fibre influenzerebbe in modo negativo il sonno. A causa di questo tipo di alimentazione infatti il sonno sarebbe più leggero, intermittente e disturbato e quindi meno riposante. I ricercatori inoltre hanno osservato che chi ha cenato in modo pesante impiega più tempo ad addormentarsi: 29 minuti contro i 17 di chi aveva seguito una dieta sana.

Lo studio che relaziona l’alimentazione al sonno, portato avanti dai ricercatori americani della Columbia University, ha coinvolto 26 adulti, 13 uomini e 13 donne, di peso normale ed età media di 35 anni. Durante le cinque notti passate in laboratorio i partecipanti hanno dormito, controllati dagli strumenti degli specialisti, in una prima fase dopo tre giorni di dieta decisa da un nutrizionista e in una seconda dopo un giorno di dieta libera. Le differenze nel dormire, secondo quanto riportato, sarebbero state evidenti.

“Il nostro risultato principale è stato che la qualità della dieta influisce su quella del sonno” ha spiegato il ricercatore Marie-Pierre St-Onge, nonché autore principale dell’articolo pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine, che ha poi sottolineato: “ma la cosa che ci ha sorpreso di più è stato che un solo giorno di apporto di grassi maggiore del solito e con poche fibre può già influire sui parametri del sonno”.

Credit Foto: wavebreakmedia / Shutterstock

massari pasticcere

MasterChef Italia 5: Intervista a Iginio Massari, giudice d’eccezione della puntata del 21/01/2016

c'è posta per te 2016

C’è posta per Te 2016 anticipazioni puntata 23 gennaio: Claudio Marchisio ospite