in ,

Instagram e la censura delle foto di due donne con i seni asportati

E’ uno schiaffo morale alla battaglia contro il cancro. Secondo Instagram è un oltraggio al comune senso del pudore. Stiamo parlando della foto scattata da Claudia Ferri, fotografa di Offline, programma televisivo che andrà in onda dal 16 luglio su Rai 2 e si occuperà di storie e fenomeni sui social network. La foto, che ritrae due donne con i seni asportati è stata ritenuta scandalosa dai social di Zuckerberg: è stata subito segnalata e poi rimossa. Un’azione che ha offeso non solo la creatrice della foto e i suoi soggetti, ma tutte le donne.

La foto è stata scattata al Pride di New York e rappresenta due donne, senza i loro seni in seguito a una mastectomia totale, che festeggiano in onore dei diritti LGBT. Questo scatto è un’unione di sentimenti e di sensazioni positive miste a orgoglio e forza d’animo. Le donne mostrano davanti all’obiettivo le cicatrici ormai quasi invisibili, che sono il segno della sofferenza.  “Complimenti Mr Facebook per avermi censurato un’immagine positiva a favore della lotta contro il cancro al seno. Bravo! Is this freedom?”, commenta amareggiata la fotografa.

Perché una foto raffigurante due donne senza i loro seni è oscena? E perché su Instagram continuano a circolare video e foto bollenti, che mettono in mostra donne completamente nude? Se la regola è pubblicare scatti conformi agli standard dell’applicazione, perché continuano a circolare i video di Sara Tommasi e Andrea Diprè? Evidentemente nessuno segnala i contenuti da loro condivisi, mentre in tanti non hanno apprezzato la foto di Claudia Ferri, che non vuole essere pornografica ma tutto il contrario. E anche i fondatori dei social sembrano non averne colto il senso.

Photocredit: Claudia Ferri/Facebook.com

capelli tendenze

Capelli 2015 tendenze: le acconciatura più in voga dell’estate 2015 per un hairstyle al passo con la moda

Come richiedere la maternità anticipata

Maternità anticipata Inps, ecco come richiederla