in

Instagram, prima del down violata la privacy delle stories: ecco perché

Il down di ieri, domenica 14 aprile 2019, che ha interessato tutte le applicazioni del gruppo Facebook, ha portato con sé uno strascico di polemiche e preoccupazione. Vi sarete, senza dubbio, accorti che WhatsApp, Instagram, Facebook e Facebook Messenger siano andate in blocco per qualche ora, isolando gli utenti che vivono di social. Sebbene il problema sia stato risolto, pare che l’episodio sia solo il più grave dei frequenti bug che stanno interessando social network e piattaforme, proprietà del gruppo Zuckerberg.

Instagram, visualizzate stories di sconosciuti

Nel corso della settimana scorsa, poi, Instagram è stata ‘afflitta’ da un altro problema: sono state diverse le segnalazioni secondo cui gli utenti si sono ritrovati tra le proprie stories contenuti di persone sconosciute, non seguite. Ciò ha permesso di visualizzare, senza volerlo, foto e video di persone ignare di tutto. L’immediata risoluzione del problema non ha, comunque, risparmiato reazioni e nervosismi.

Instagram, la nota del team: “Problema risolto”

A tal proposito, un portavoce del team Instagram ha tenuto a precisare a Tech Crunch“Siamo a conoscenza di un problema che ha causato la pubblicazione di un numero ridotto di Instagram Stories mostrando account che non sono seguiti. Se il tuo account è privato, le tue Storie non sono state viste da persone che non ti seguono. Questo è stato causato da un bug che abbiamo risolto”. Dunque, secondo la nota, chi possiede un profilo privato non è stato ‘intaccato’ dal problema. C’è da dire anche che ‘la piccola percentuale’ di profili che condividono le Instagram Stories giornalmente ruota, comunque, attorno a quota 500 milioni.

Leggi anche —> “Tre metri sopra il cielo”, casting per la serie Netflix: cercasi comparse

Barbara D’Urso fuori di seno a colazione: il generoso décolleté offusca il tè (FOTO)

Leonardo Da Vinci: Sandro Masci svela in un libro la passione del genio del Rinascimento per la cucina