in

Instagram Screenhsot, Stories, app web, aggiornamento: la funzionalità che beffa gli spioni

Allarme rosso, allarme rosso. Gli screenshot su Instagram non si potranno più fare. O, almeno, sì per quanto concerne le normali foto, no per le Stories, una delle ultime funzionalità introdotte dal social network. Chi farà uno screenshot di foto o video, pubblicati su Stories, manderà, automaticamente, una notifica al soggetto ‘screenshottato’. Il materiale pubblicato nella sezione Stories scompare dopo 24 ore, ma potrebbe esserci chi, invece, vorrà custodirlo anche oltre quella scadenza temporale. Si tratta di una funzionalità, quella introdotta da Instagram, già nota per altri social network come Snapchat.

-> COMMENTA LA NOTIZIA CON URBAN TECH E SCOPRI I NOSTRI CONSIGLI

Ma come funziona Instagram Stories? Per chi non lo sapesse questo strumento consente di registrare un video o pubblicare una foto nella sezione “Stories” dalla durata di 24 ore. Dopo di che, infatti, il nostro messaggio scompare. Ma non con gli screenshot. Instagram sa che quando salviamo qualcosa di particolare sul nostro device è perché vogliamo inviarlo a qualcun altro. Una funzionalità degli screenshot di Instagram Stories, infatti, consente di poter inviare direttamente il fermo-immagine a un amico.

instagram-screenshot

Su Twitter è esplosa la paranoia da screenshot per Instagram Stories. Tanti commenti di ‘timore’, come ad esempio questo: “Instagram manda notifiche quando fai lo screenshot della foto di una persona? Devo cancellarmi subito.”

caso roberta ragusa news

Roberta Ragusa news Sara Calzolaio: i misteri custoditi nell’Isola d’Elba

Film in uscita, Martin Scorsese porta Silence da Papa Francesco: ecco le ultime su trama, cast e trailer