in

Inter – Cagliari 1-4: Ekdal mattatore a San Siro

Nessuno si sarebbe aspettato un risultato del genere, eppure quando le squadre di Zdenek Zeman scendono in campo bisognerebbe essere sempre preparati: questo pomeriggio a San Siro il Cagliari del boemo è riuscito inaspettatamente a rifilare un poker all’Inter di Walter Mazzarri, una delle squadre più in forma del momento, grazie soprattutto alla grande prestazione del centrocampista scuola Juventus Albin Ekdal, autore di una tripletta. ultime notizie serie a

A passare in vantaggio è subito la squadra ospite che sfrutta un errore in disimpegno di Nagatomo: Sau si fa trovare pronto sul pallone vagante e batte senza problemi un incolpevole Handanovic: è il 10′ del primo tempo. A pareggiare momentaneamente i conti ci pensa dopo appena 8′ Osvaldo che sfrutta al meglio una punizione veloce di Palacio; il Cagliari però non demorde e passa nuovamente in vantaggio al 29′ grazie al già citato Ekdal. Appena due minuti prima il giapponese dell’Inter Nagatomo si era fatto espellere per somma di ammonizioni.

Con i nerazzurri in inferiorità numerica, il Cagliari di Zeman è libero di siglare nel giro di 10 minuti, tra 34′ e 44′ i due goal che portano il risultato sul 4-1; c’è da segnalare poi anche la prodezza di Handanovic che proprio pochi minuti prima del quarto goal degli ospiti para un rigore a Cossu. Il secondo tempo continua sulla falsa riga del primo, con gli isolani che manovrano il pallone in modo più rapido e riescono ad arrivare facilmente dalle parti di Handanovic; il risultato non cambia fino al 90′, quando il triplice fischio di Banti decreta la prima vittoria stagionale del Cagliari. Grosso passo indietro per gli uomini di Mazzarri che dopo la bella prova con l’Atalanta, cadono malamente tra le mura amiche.

Sara Tommasi insulta gli juventini

Sara Tommasi ‘nel pallone’, insulti e offese ai tifosi juventini: “Tutti terroni, poveracci!”

arriva the nothing app

The Nothing App: arriva l’applicazione con cui non si fa nulla