in

Inter: il vicepresidente Javier Zanetti aggredito in Argentina

Il vicepresidente ed ex capitano dell’Inter Javier Zanetti deve aver vissuto dei momenti di paura giorni fa in Patria. Infatti è stato aggredito da alcuni malviventi alla periferia argentina, a sud di Buenos Aires, e dopo essere stato minacciato i malviventi gli hanno portato via l’auto sulla quale viaggiava con il padre. argentino

Ecco i fatti: Zanetti era nei pressi di Banfield quando questi ceffi armati lo hanno fermato e dopo la minaccia di morte a lui e al padre sono stati lasciati appiedati, sul ciglio della strada. La polizia di Buenos Aires non è riuscita a far luce sui ladri anche se sta indagando a 360°. Proprio il 30 giugno scorso non solo Zanetti è diventato vicepresidente dell’Inter, ma Thohir ha ritirato la sua maglia numero 4. Dopo 19 stagioni, lo storico capitano, che ha realizzato 21 gol, vinto trofei e disputato oltre 800 partite, ha salutato i suoi tifosi. Ma questo, in Argentina, evidentemente non conta niente!

Sconfitta

Paris Saint-Germain: pesante ed allarmante sconfitta dal Lipsia per 4-2

Chelsea

Chelsea: Mohamed Salah costretto a tornare in Egitto per il servizio di leva