in ,

Inter – Juventus 3-0 (3-5 dcr) highlights, sintesi, video gol Coppa Italia

Una semifinale di Coppa Italia eccezionale, ricca di emozioni e imprevedibile. Rimonta completata per l’Inter che si è dovuta fermare di fronte alla lotteria dei calci di rigore, decisivo l’errore di Palacio e al rigore di Bonucci (che salterà la finale contro il Milan per squalifica). Grandi meriti all’Inter che ci ha creduto sin dal primo istante, approfittando della serata da dimenticare della Juventus per stessa ammissione del capitano di serata Bonucci che ha affermato come questa sia stata la partita più brutta da quando indossa questa maglia.

Un primo tempo che fa molto arrabbiare Allegri, mentre Mancini può dirsi decisamente soddisfatto dei suoi ragazzi all’intervallo. Una Juventus molto timida e distratta, si trova di fronte un’Inter coraggiosa e vogliosa di provare a ribaltare il risultato. Al 16′ Medel ruba palla a Hernanes sulla corta rimessa di Neto, serve Brozovic che buca il portiere brasiliano per la prima volta in questa Coppa Italia. La Juventus sembra in bambola e non riesce a organizzare un attacco, in più si aggiunge Rugani che con uno sciagurato passaggio orizzontale serve Ljajic che, rientra sul destro, e colpisce traversa. Lo stesso Ljajic, nel finale, fa venire un brivido a Neto con un bel diagonale che termina fuori sulla destra.

L’Inter ci crede e al 48′ alimenta le speranze: Eder scappa via sulla destra per l’accorrente Perisic che sul secondo palo infila Neto per la seconda volta. I nerazzurri attaccano ancora e fanno male soprattutto sul settore di destra dove Perisic fa il bello e cattivo tempo. A Zaza capita la palla che potrebbe chiudere il discorso ma il suo sinistro si infrange sul palo. Allegri corre ai ripari e cambia Lichtsteiner con Barzagli, passando al 3-5-2 riuscendo a limitare, almeno in parte, le folate dell’Inter. Ma i nerazzurri non mollano e grazie a Rugani che prima si fa scappare Perisic e poi l’atterra in area di rigore. Sul dischetto si presenta Brozovic che non sbaglia e manda la partita ai supplementari. Ma al 90′ scoccato Neto tiene a galla la Juventus con una super parata su Perisic.

Il primo tempo è uno show di Simone Zaza che si crea da solo due palle gol nettissime che per sua sfortuna non si concretizzano. Entrambe le squadre sono stanche, prevalgono i crampi, ma è la Juventus che sembra avere qualcosa in più soprattutto grazie a Zaza e Pogba. Nel finale di tempo è eroico Carrizo a chiudere due volte su Morata e a mandare la partita ai calci di rigore.

INTER JUVENTUS CALCI DI RIGORE:
1) Barzagli (Juventus) gol – Brozovic (Inter) gol.
2) Zaza (Juventus) gol – Palacio (Inter) traversa.
3) Morata (Juventus) gol – Manaj (Inter) gol.
4) Pogba (Juventus) gol – Nagatomo (Inter) gol.
5) Bonucci (Juventus) gol

omicidio marco vannini news

Marco Vannini ultime notizie a Chi l’ha visto?: la voce nascosta nella telefonata al 118

Il Segreto facebook

Programmi Tv stasera, 3 Marzo 2016: Don Matteo 10 e Il Segreto