in ,

Inter, Mancini sulla sconfitta con la Lazio: “Troppi cali di concentrazione”

E’ un Roberto Mancini visibilmente contrariato quello che ieri sera si è presentato in sala stampa al termine del posticipo della 17a giornata di Serie A; Inter-Lazio è finita 1-2 e il tecnico dei nerazzurri non può assolutamente essere soddisfatto della prova incolore offerta dai suoi, specialmente poi per gli errori commessi e le troppe disattenzioni.

Mancini infatti non ha gradito l’approccio alla gara dei suoi e la mentalità con la quale sono scesi in campo; l’allenatore di Jesi ridimensiona anche i sogni scudetto che in queste settimane riecheggiavano per le vie di Milano, affermando che nella corsa al tricolore è sicuramente la Juventus la squadra più attrezzata. Di seguito alcune delle dichiarazioni di Mancini, tratte da Gazzetta dello Sport:

“Abbiamo fatto tutto da soli. Non sono arrabbiato, sono dispiaciuto perché ci siamo rovinati il Natale. Può capitare di non giocare bene, ma non bisogna commettere stupidaggini e perdere come abbiamo fatto stasera. Stasera siamo stati una Topolino. La Juve resta più attrezzata di noi nella corsa allo scudetto, ma noi avremmo firmato per essere in questa posizione prima della sosta.”

Serie A 18^ Giornata

Serie A, la classifica e il punto dopo la 17a giornata: Empoli 8°, cade l’Inter

Un Posto al Sole anticipazioni settimanali

Un Posto al Sole anticipazioni 21-23 dicembre 2015: Roberto Ferri scoprirà il suo lato umano