in ,

Inter news, Mancini rischia 3 anni e 6 mesi di reclusione per il crac Img Costruzioni

Brutte notizie per l’allenatore dell’Inter, Roberto Mancini. Il pubblico ministero della Procura di Roma, Stefano Rocco Fava, ha chiesto tre anni e sei mesi di reclusione per Mancini, nell’ambito del processo per il crac della Img Costruzioni. Mancini è stato coinvolto nell’inchiesta insieme all’imprenditore Marco Mezzaroma e a Umberto Lorenzini. A differenza di Mancini, gli ultimi due imputati non hanno optato per il rito abbreviato.

Secondo la Procura di Roma Mancini Mezzaroma non avrebbero avuto un ruolo diretto nel fallimento della Img Costruzioni (fallimento risalente al 24 gennaio 2013), in quanto nessuno dei due possedeva quote azionarie della società. Sia l’allenatore dell’Inter che l’imprenditore sono soci di un’altra impresa di costruzioni, la Mastro, che attraverso un giro di assegni tra il 2006 e il 2009 avrebbero avuto un ruolo fondamentale nel buco di bilancio della Img Costruzioni.

Periodo sicuramente non facile per Mancini, dopo una stagione alquanto deludente alla guida dell’Inter, il tecnico jesino si trova invischiato in questa situazione incresciosa.

zuckerberg

Facebook oscura Donald Trump su Trending? Mark Zuckerberg riceve una lettera dall’US Senate Commerce

federica pellegrini nozze saltate

Federica Pellegrini Filippo Magnini, doccia “calda” e matrimonio? Le ultime notizie