in

Inter ultime notizie, Ausilio: “Non siamo tranquilli”

La sonora sconfitta subita ieri dall’Inter di Walter Mazzarri a San Siro potrebbe aver evidenziato alcune situazioni interne allo spogliatoio e alla squadra che da fuori non erano visibili; a parlare dopo i quattro goal incassati dal Cagliari è stato il DS dei nerazzurri Piero Ausilio che ha cercato di fare un’analisi della partita, sottolineando come alcuni goal subiti dagli uomini di Mazzarri fossero certamente evitabili. Ausilio Inter rinnovo

“È una sconfitta dura, una squadra che vuole crescere come l‘Inter non può subire 4 reti in questo modo, con la giusta attenzione a la giusta cattiveria si sarebbero potute evitare”. L’uomo mercato dell’Inter poi ha cercato di scacciare le polemiche riguardo alla difesa che nella partita di oggi è parsa davvero in affanno, con lo stesso Vidic che era stato chiamato per comandare il reparto, in netta difficoltà: “La nostra difesa e l’assetto difensivo non possono essere in discussione dopo la gara di oggi, considerando che avevamo preso solo un gol in precedenza. Ora testa al Qarabag e alla Fiorentina, i giocatori devono tornare subito protagonisti“.

Chiosa finale poi sui possibili obiettivi stagionali dei nerazzurri, con Ausilio che non si è sbilanciato, affermando che l’Inter deve preoccuparsi di fare il massimo partita dopo partita: “No, dopo una gara del genere non possiamo essere tranquilli. Normale che ci siano squadre più avanti, come Juventus e Roma, ma le altre devono ragionare partita dopo partita. Non abbiamo nessun obiettivo, solo vincere e fare il massimo”.

Ucraina: abbattuta la statua di Lenin

Torino Gillet

Torino calcio ultime notizie, Gillet: “Non ho mai mollato”