in

Inter ultimissime: fair play finanziario, in arrivo la sanzione UEFA

L’Inter di Roberto Mancini sta dando segnali importanti sul campo, con le tre vittorie consecutive in campionato e il cammino in Europa League ancora in discussione ma in questi giorni la partita più importante potrebbe giocarsi tra gli uffici del club in Via Turati e Nyon, sede dell’UEFA; i nerazzurri infatti potrebbero presto incappare in una multa da parte dell’organo di controllo del calcio europeo.

La sanzione è una conseguenza del fair play finanziario, particolare con il quale l’Inter ha a che fare da un po’ di tempo a questa parte e che, almeno in un primo momento, aveva frenato sia il mercato estivo che quello invernale; dopo l’ultima sessione però il debito dei nerazzurri è arrivato a 180 milioni secondo i dati degli ultimi tre bilanci quando il massimo consentito è 45.

Nella giornata di ieri alcuni ispettori UEFA avrebbero fatto visita alla sede del club per effettuare alcune verifiche proprio in seguito all’ultimo mercato invernale; i dirigenti dell’Inter invece sono attesi già nei prossimi giorni a Nyon dove andrà patteggiata la sanzione. Al momento ci sono varie possibilità: potrebbe essere pagata una multa di 6-7 milioni oppure potrebbero essere applicate restrizioni al prossimo mercato.

Streep e Lee Jones

Stasera in tv: The Voice of Italy e Champions League Bayer Leverkusen-Atletico Madrid

shaqiri Inter Serie A

Inter – Celtic Europa League, parla Shaqiri: “Noi superiori al Celtic”