in

Inter ultimissime, Thorir: “E’ il momento di sostenere la squadra”

Ad una settimana dall’esonero di Walter Mazzarri e dall’insediamento del nuovo allenatore Roberto Mancini, ma soprattutto a pochi giorni dal derby di Milano, torna a parlare il presidente dell’Inter Erik Thorir; il tycoon indonesiano si è soffermato sulla questione tifosi, in vista proprio di un impegno importante come la partita con il Milan, nella quale il supporto del pubblico sarà fondamentale.

Il presidente dei nerazzurri ha affrontato così il delicato tema dei tifosi che negli ultimi tempi hanno in parte abbandonato San Siro, con i pochi rimasti impegnati a fischiare la squadra viste le prestazioni al di sotto delle aspettative. Vi riportiamo qui di seguito alcune delle dichiarazioni di Thorir: 

“San Siro deve essere casa nostra, per me che vengo da fuori è un sogno andare a San Siro, così come molte persone che viaggiano per andare allo stadio. Devono divertirsi e sostenere la squadra quando le cose vanno bene o male. La perfezione non esiste, è così anche nei matrimoni. Ci devono essere discussioni ma anche rispetto tra dirigenti e tifosi. Contro il Milan non sarà una vera trasferta e i miei uomini mi dicono che ci saranno moltissimi interisti allo stadio per sostenere la squadra. La Serie A non è facile, c’è molta tattica, ma l’Inter merita di tornare in testa e vogliamo fare punti in ogni partita.”

Anticipazioni Centovetrine venerdì 21 Novembre: Jacopo e Rowena sempre più complici

Tale e Quale Show su Rai1

Stasera in tv: Questioni di famiglia e Homefront