in

Internet universale, Zuckerberg e Internet.org esordiscono in Africa

Che internet sia diventato di grande importanza nella vita di tutti i giorni e nella comunicazione globale non è certo un segreto, quel che è meno evidente però è che coloro che possono fruirne non sono proprio tutti. A questo vuole porre rimedio Internet.org, una Ong che come mission ha lo scopo di rendere accessibile la connessione a tutti gli abitanti del pianeta che normalmente non potrebbero usufruirne; il progetto, nato più o meno un anno fa, è sostenuto da molti dei colossi della Silicon Valley, tra cui anche il creatore di Facebook Mark Zuckerberg che si è impegnato in modo particolare nel lancio del progetto in Zambia. Zambia Internet App

E’ stata lanciata nel cuore dell’Africa dunque quest’applicazione in grado di offrire una connessione gratuita a circa dodici servizi  di grande rilevanza per la popolazione del Paese, come ad esempio Mama, Zambia uReport per prevenire e combattere la piaga dell’Aids, dilagante sul territorio nazionale oppure Go Zambia Jobs, che ha lo scopo di facilitare la ricerca di posti di lavoro. Presenti poi alcune app tra le più note anche a noi, quali AccuWeather, Google Search e Wikipedia; su tutte però troneggia la presenza di Facebook e Messenger.

Proprio da qui sono nate alcune delle polemiche che hanno coinvolto il lancio del progetto nelle scorse settimane. Quel che rimane evidente ed è bene sottolineare è come questa app vada incontro alle esigenze di una popolazione altrimenti non in grado di sostenere i costi di piani tariffari per l’accesso ai dati. L’affacciarsi al mondo della rete tramite questo progetto potrebbe aprire un ventaglio di possibilità incredibile per coloro che saranno coinvolti, entrando in contatto con internet, prima un lontano miraggio.

La Sfida del fuoco

Sfida del fuoco: adolescente si ustiona per gioco in diretta web

Ricerche disperso dentro la Concordia

Costa Concordia: il 5 agosto inizieranno le ricerche dell’unico disperso