in

Intraprendere un corso di specializzazione TFA sostegno in Spagna

Una professione molto richiesta negli ultimi anni è quella di insegnante di sostegno in scuola primaria e secondaria, considerando il numero elevato di cattedre vacanti in tutta Italia e la difficoltà di trovare personale qualificato per ricoprire queste posizioni. I corsi abilitanti sono infatti di difficile accesso e oltretutto prevedono lunghe attese perché organizzati a tornate senza cadenze regolari, rendendo complessa l’organizzazione della propria formazione e rischiando di perdere molto tempo aspettando il concorso adeguato.

Una via alternativa sempre più battuta è quella di intraprendere un corso di specializzazione tfa sostegno in Spagna, che prevede un accesso diretto, senza test di accesso, e la possibilità di svolgere il corso online, per il massimo della flessibilità e comodità. Le lezioni sono accessibili grazie a società serie e riconosciute come SIFE Formazione, che opera nel settore dal 2006 e consente di acquisire tutte le competenze necessarie e i titoli legalmente riconosciuti per partecipare a concorsi pubblici in Italia e svolgere la professione.

Può accedere al corso solo chi ha già ottenuto l’abilitazione all’insegnamento: è infatti espressamente vietato dal MIUR frequentare corso per abilitazione e specializzazione durante lo stesso anno accademico.

Il corso di specializzazione ha una durata di 8 mesi e prevede un totale di 60 crediti, di cui 12 relativi al tirocinio obbligatorio, che deve essere svolto in Spagna. Farsi seguire nello svolgimento di questo percorso da un centro esperto è indispensabile per non incorrere in errori o vere e proprie truffe, come proposte di tirocinio in Italia dopo aver svolto corsi legati alla Spagna, pratica illegale che viene rigettata dal MIUR e non consente quindi di ottenere il riconoscimento della specializzazione. 

Grazie a SIFE Formazione, lo studente è supportato in maniera costante sia in relazione alla didattica che per quando riguarda le pratiche burocratiche, ottenendo in questo modo la tranquillità necessaria per affrontare la propria preparazione in maniera concentrata e proficua. Viene inoltre offerta la possibilità di seguire un corso online di lingua spagnola, della durata di 3 mesi, che consentirà di ottenere un certificato universitario di livello B2 e di essere pronti ad affrontare il corso di specializzazione in lingua. 

In questo modo, oltre ad ottenere l’abilitazione necessaria verranno anche incrementate in maniera significativa le proprie competenze linguistiche, vivendo un’esperienza importante in un paese diverso, sperimentando metodi educativi differenti e allargando in generale i propri orizzonti.

Il tirocinio comprende attività di laboratorio, simulazioni e lavori di gruppo, con un approccio molto pratico che consente di prepararsi al meglio all’effettivo svolgimento della lavoro. Dopo corso e tirocinio, si verrà sottoposti ad un unico esame finale sotto forma di test a risposta multipla, modalità che ne facilita notevolmente il superamento. 

Una volta acquisito il titolo in Spagna, si dovrà ottenere l’omologazione in Italia, pratica abbastanza semplice e veloce se il percorso è stato gestito in maniera corretta e a norma di legge, affidandosi a enti che conoscono e rispettano direttive europee e locali, in modo da raggiungere il proprio obiettivo ed avere i requisiti giusti per diventare finalmente insegnante di supporto presso una scuola italiana.

 

Amanda Lear

Amanda Lear a “CR4-La repubblica delle donne”: «Ho bisogno di soldi»

Mila Suarez Instagram, posa sensuale e gambe chilometriche: «Incantevole!»