in

Invecchiamento: creata un pillola in grado di allungare la vita media

L’invecchiamento è uno spauracchio che fa paura a tutti, dai film alla letteratura, dagli artisti agli scienziati, moltissime persone ne hanno parlato o hanno, in un modo o nell’altro, tentato di trovare una cura definitiva in grado di arrestarlo. Secondo gli studi di tre istituti europei non siamo poi così lontani. È stata, infatti, inventata una pillola in grado di allungare la nostra vita media di almeno dieci anni.

L’Ucl Institute of Healthy Ageing, il Max Planck Institute for Biology of Ageing e l’European Molecular Biology Laboratory hanno condotto diversi studi sugli insetti; i test hanno avuto esito positivo e la sperimentazione sull’uomo sembra essere molto vicina. La chiave di volta nella lotta al’invecchiamento si troverebbe nella capacità del litio di inibire la proteina Gsk-3, una delle cause dell’invecchiamento. I ricercatori, infatti, si sono resi conto che una bassa somministrazione di litio nell’organismo, aumenta del 16% l’aspettativa di vita. Jorge Ivan Castillo Quan, autore a capo dello studio ha dichiarato: “La conoscenza di questo meccanismo potrebbe anche rivelare il segreto per contrastare l’insorgenza di malattie legate all’età: Alzheimer, diabete, cancro e Parkinson“.

La somministrazione di litio è in grado di inibire la proteina Gsk-3, favorendo l’attivazione della molecola denominata Nrf2; la caratteristica principale di questa molecola è infatti quella di proteggere le cellule dai danni. Il prossimo passo, spiegano i ricercatori, sarà la sperimentazione sui mammiferi, come i topi. Se i test avranno successo, sarà il turno degli esseri umani. Ovviamente non mancano le polemiche e non tutta la comunità scientifica si è dichiarata concorde con i risultati ottenuti.

Photo Credit: DeeaF/Shutterstock.com

[dicitura-articoli-medicina]

dieta gruppo sanguigno ultime notizie

Dieta del gruppo sanguigno, parla il dottor Mozzi: “Per chi non vuole ammalarsi”

pista bresciana duplice delitto pordenone

Omicidio Pordenone ultime notizie: l’ira della madre di Trifone