in

iOS 8 aggiornamento: col nuovo sistema operativo Apple ecco tutte le funzioni e le app

Tutti coloro che posseggono un iphone a partire dal 4S o un iPad o un iPod quinta generazione potra aggiornare il proprio dispositivo scaricando l’ultimo sistema operativo della Apple: iOS 8. Già è possibile farlo da qualche ora e i server dell’azienda di Cupertino, efficientissimi su scala globale, permettono di scaricare l’aggiornamento in meno di 20 minuti. Si può procedere con tranquillità all’installazione poiché sia che si proceda direttamente con l’iPhone o con il pc tramite iTunes, iOS 8 non cancellerà nessun dato preesistente sul cellulare.

Iphone aggiornamento iOS 8

Aggiornare non è obbligatorio, ma è sempre consigliabile per motivi di sicurezza. È sempre bene passare alla nuova versione, la Apple infatti anche questa volta ha lavorato su quelle parti dl sistema utilizzate dagli hacker per attaccare i dispositivi con il “jailbreak”. Migliora sensibilmente la velocità e la stabilità pur inserendo nuove app e quindi nuove funzioni. Una delle novità guadagnate col nuovo sistema è la possibilità di inserire messaggi vocali all’interno dei semplici sms. Questo nuovo e comodo metodo si chiama Tap to Talk e funziona solo tra persone che utilizzano in iPhone. L’invio è gratuito e si può riascoltare prima di inoltrarlo. Se, invece, si preferisce digitare il testo, la Apple ha facilitato il compito, inserendo il testo predittivo sulla tastiera e la possibilità di utilizzare app di terze parti per inserire testi, come Swype e SwiftKey che si scaricano dall’App Store.

Velocizzata anche l’applicazione delle email. Si può scegliere se evidenziare una mail come letta, non letta o da leggere scorrendo da sinistra a destra, oppure si può cancellare la posta con uno swype verso sinistra. Funzione utilissima è la condivisione in famiglia se si hanno più dispostivi Apple. È possibile registrare fino a sei profili diversi per condividere brani musicali, foto, appuntamenti in calendario e tanto altro gestendo il tutto anche da un solo terminale. Col servizio di memorizzazione dati con un’interfaccia la nuvola esce dal cellulare facendo accedere ai file anche dal pc. Anche Siri, l’ormai famoso assistente vocale è stato dotato di nuove opzioni, adesso esclamando “Hey Siri”si possono ascoltare singole parole che non fanno parte di una frase compiuta. Infine grazie alla collaborazione con Shazam, Siri è in grado di riconoscere le canzoni chiedendo semplicemente “Che canzone é ?”

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Scozia, independence day: al via il voto

Bologna tassa i clochard: un euro a notte per un letto al dormitorio