in

iPhone 6S costo uscita news: l’arrivo per metà settembre

L’iPhone 6S dovrebbe vedere la luce per metà settembre. Oltre 90 milioni di esemplari, infatti, sarebbero già stati commissionati dalla Apple ai principali fornitori entro la metà del mese. Il lancio dovrebbe aver luogo allo Yerba Buena Center a San Francisco.

Difficile fare un pronostico sulle vendite, gli analisti non si sbilanciano, ma se la Apple dovesse immettere nel mercato circa 12 milioni di esemplari in più, il fatturato del colosso informatico potrebbe avvalersi di un sensibile aumento in termini di vendita fino a 10 miliardi di dollari.

Non sono previsti sostanziali cambiamenti per quanto riguarda l’aspetto del nuovo iPhone 6S. Schermo a 4,7 pollici per il modello base, 5,5 pollici per la versione Plus. Una scocca in plastica è invece prevista per il modello 6C. Oro, argento e grigio siderale i colori previsti, mentre per le versioni femminili avremo un colore oro rosa, perfettamente in tinta con l’Apple Watch.

Grazie alla presenza di Force Touch, il nuovo telefonino avrà uno spessore maggiorato di 0,2 mm, 7,1 in totale. Un cambiamento minimo per l’utenza che, con tutta probabilità, non noterà la differenza.Grazie a questa nuova tecnologia, lo schermo sarà in grado di rispondere in modo differente a seconda del livello di pressione delle dita. Già presente sugli Apple Watch e su MacBook Pro, con questa nuova caratteristica l’utente potrà regolare la velocità di esecuzione video, sottolineare vocaboli richiedendone la traduzione e visualizzare più facilmente le anteprime dei propri file. Inoltre avremo una maggiore velocità di scansione video e un controllo più sensibile sulla fotocamera.
Il sensore aumenterà da 8 a 12 megapixel, mentre, grazie alla risoluzione a 1080p, i seguaci del selfie potranno avvalersi di 8 megapixel con funzioni aumentate per quanto riguarda le funzionalità video e il flash. Infine, grazie a un nuovo sistema di ripresa grandangolare, sarà possibile eseguire foto e autoscatti panoramici.
Attraverso i nuovi modem Qualcomm, il download dell’Iphone 6S vedrà raddoppiata la propria velocità di esecuzione. Il chip Nfc, invece, garantirà più possibilità agli sviluppatori di inventarsi nuove applicazioni adoperando il protocollo di comunicazione. Con il Soc Apple A9, il nuovo Iphone 6S garantirà una ram fino a 2 GByte. In ambiti di memoria, l’elaborazione sarà molto più rapida, i chip installati avranno dimensioni ridotte e maggiore efficienza, garantendo uno spazio maggiore alla scheda madre e, di conseguenza, una maggiore autonomia in termini di consumi e batteria. Il sistema operativo sarà comunque iOs 9.

Roma incidente stradale

Friuli, autobus con bambini a bordo precipita da scarpata: 12 feriti

belen rodriguez news

Belen Rodriguez con Fabio Borriello un’amicizia speciale: “E’ normale che lo veda”