in

iPhone bloccato cosa fare? Apple pubblicherà un codice di sblocco per tutti i melafonini

Il famoso iPhone di San Bernardino, i cui dati potrebbero essere rilevanti per la buona riuscita dell’indagine, è stato sbloccato dall’FBI che ha agito in autonomia. L’agenzia statunitense, infatti, è riuscita a violare le misure di sicurezza del melafonino, senza che la necessità che Apple intervenisse, ma con l’aiuto di un imprenditore che ha venduto le informazioni necessarie.

Il metodo utilizzato dall’FBI, a questo punto, potrebbe essere utilizzato anche da altre forze dell’ordine. Per questa ragione, secondo la notizia di Reuters, il colosso di Cupertino renderà pubbliche le dinamiche che hanno portato l’FBI a sbloccare l’iPhone in questione. Tuttavia, la questione è più complicata di quanto possa sembrare: Apple sta valutando la possibilità ma, allo stesso tempo, sarebbe al lavoro su un procedura che renda più difficile lo sblocco dell’iPhone con il metodo in questione.

Sapere come violare la sicurezza di un melafonino, infatti, si traduce con una probabile perdita di informazioni che Apple non può permettere. Di conseguenza, è necessaria la distribuzione di un patch che rende meno efficace la procedura di decriptazione utilizzata dell’FBI.

Image credit: Shutterstock

ricette la prova del cuoco

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: ciambelle di patate salate

Calciomercato Diawara Bologna Chelsea

Bologna – Hellas Verona orario diretta tv e streaming gratis Serie A