in ,

Iphone rubato: l’app “trova il mio telefono” porta ad un omicidio in Scozia

La storia ha dell’incredibile e viene dalla Scozia: un padre uccide il ladro che ha rubato l’iphone al figlio. A sua volta era stato accoltellato ad un occhio. Per uno smarphone ora ci sono un morto e due famiglie distrutte. Ecco come è andata.

scozia news

Jordan è un ragazzo scozzese di 20 anni, abita a Greenock e come molti suoi coetanei ha un iphone. Patrick ha 29 anni ed è un ladro con una certa esperienza criminale. Jordan viene fermato e minacciato da Patrick e gli consegna lo smartphone. Il 20enne, arrivato a casa, racconta al padre Dereck della rapina. I due non si perdono d’animo e attivano la ricerca dell’iPhone rubato tramite l’app che permette di rintracciare l’apparecchio. Il telefono è ancora nelle vicinanze. Padre e figlio decidono: vanno a riprenderselo. L’uomo, prima di uscire, si mette in tasca un coltello.

Trovano il ladro e il padre, Dereck, lo invita a restituire il telefono. Patrick non ci sente e tira fuori a sua volta un coltello colpendo l’uomo all’occhio. Il 38enne reagisce e accoltella il ladro che, trasportato in ospedale, muore poco dopo. Ora Dereck è accusato di omicidio e ha perso il lavoro a causa della lesione all’occhio. Jordan e i suoi due fratelli sono distrutti. Suo padre ha ucciso un uomo per un iphone.

Calciomercato Milan Monaco

Calciomercato Torino news: su Cerci torna l’Atletico, Milan alla finestra

Milan

Milan-Chivas 3-0: Niang, Balotelli e Pazzini i marcatori del match