in ,

Iraq, attentato kamikaze dell’Isis a Baghdad: almeno 12 morti e 38 feriti

L’Iraq è ancora vittima di un attentato terroristico dell’Isis, dopo che nella giornata di ieri due kamikaze si erano fatti esplodere in due diversi luoghi della capitale: uno ad a un posto di blocco nel distretto di al-Husseiniya, dove hanno perso la vita sei civili, quattro soldati e oltre 28 persone sono rimaste ferite mentre il secondo kamikaze invece ha colpito un convoglio militare nella zona sud di Arab al-Jabour, provocando la morte di quattro soldati.

Quest’oggi ad essere colpita una zona a maggioranza sciita nella parte est di Baghdad; un’autobomba guidata da un kamikaze ha provocato la morte di 12 persone, tutti civili. Secondo le fonti locali al momento il bilancio dei feriti parla di 38 persone coinvolte anche se il numero potrebbe variare con il passare dei minuti. L’Isis ha rivendicato l’attacco con un comunicato in rete. Seguiranno aggiornamenti.

Chernobyl Bielorussia latte radioattivo

Chernobyl, tracce radioattive nel latte in Bielorussia a 30 anni dal disastro

Roma – Napoli 1-0 risultato finale: highlights, video gol e sintesi