in ,

Iraq, forze speciali americane catturano uno dei leader dell’Isis

Per la prima volta dall’inizio del conflitto contro l’Isis, gli Stati Uniti riescono ad infliggere un duro colpo all’Isis catturando uno dei leader del sedicente Stato Islamico in Iraq; le forze speciali americane infatti hanno condotto un’operazione che ha portato alla cattura di uno degli esponenti di spicco dell’organizzazione terroristica che opera in modo intensivo nel paese.

A riportare la notizia la CNN che afferma che un gruppo di specialisti appartenenti alla Delta Force avrebbe effettuato un blitz nel nord dell’Iraq dopo che nelle scorse settimane le forze di intelligence del Pentagono avevano monitorato a lungo l’area; secondo alcune indiscrezioni fondamentali per svolgere questa operazione sarebbero state le informazioni fornite dalla moglie di Abu Sayyaf, uno degli esponenti di spicco di Daesh che era stata catturata lo scorso anno.

Il prigioniero sarà interrogato dalle forze militari americane per poi essere consegnato nei prossimi giorni alle autorità irachene; un duro colpo per lo Stato Islamico che negli ultimi mesi si trova a dover indietreggiare su più fronti sotto la pressione delle forze di coalizione.

Coppa italia calendario

Inter – Juventus ora diretta tv, streaming gratis Coppa Italia

Intervista trekking sul treno escursioni Bologna

Trekking col Treno 2016: nel Bolognese 60 escursioni CAI tra storia e natura [INTERVISTA]