in ,

Isabella Noventa come è stata uccisa: parla il legale di Manuela Cacco

L’avvocato Menegazzo, legale difensore di Manuela Cacco, ha confermato che la versione dei fatti fornita dalla sua assistita in merito all’omicidio di Isabella Noventa rimane tale. La tabaccaia veneziana – ha ribadito – avrebbe appreso da Debora Sorgato cosa sarebbe accaduto la notte dell’omicidio in quanto non testimone diretta dei fatti. La sorella di Freddy, dunque, le avrebbe confidato di avere ucciso lei, a colpi di mazzetta, la segretaria di Albignasego.

Debora le ha spiegato che il corpo di Isabella Noventa è stato gettato nel fiume Brenta. Nessuna altra ipotesi fantasiosa finora discussa è stata avvalorata. Invito tutti a restare sui fatti e sulle dichiarazioni fatte a non fare improbabili congetture”, ha puntualizzato Menegazzo.

Interpellato in merito alla lettera scritta da Freddy alla Cacco, ha confermato la sua esistenza, ridimensionando tuttavia il suo significato relativamente all’inchiesta: “Anche se c’è questa lettera gli elementi a disposizione della Procura, a mio avviso, fanno propendere per l’ipotesi di un favoreggiamento e non una complicità della mia assistita” – ha detto – “Anzi la rafforza visto che la lettera è stata spedita prima che Freddy sapesse che Manuela stava collaborando con la giustizia”.

 

 

sal de riso

Ricette dolci La prova del cuoco: torta paradiso di fragola di Sal De Riso

Un Posto al Sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni settimanali 30 Maggio – 3 Giugno 2016: Renato arrabbiato con Giulia e Angela