in ,

Isabella Noventa, disperata proposta del fratello a Freddy: “Rinuncio a risarcimento se farà ritrovare il corpo”

Proposta shock poco fa, a la Vita in diretta, di Paolo Noventa, il fratello di Isabella, uccisa la notte del 15 gennaio scorso a Padova. L’uomo, disperato perché a 4 mesi dal delitto ancora nulla si sa sul perché la sorella sia stata uccisa ma soprattutto dove i presunti assassini ne abbiano occultato il corpo, ha rilasciato delle dichiarazioni molto forti al microfono dell’inviata della trasmissione di Rai 1.

“Sono disposto a valutare l’ipotesi di rinunciare al risarcimento purché Freddy e i suoi complici ci facciano riavere il corpo di mia sorella Isabella. Siamo logorati da 4 mesi, non riesco più a contenere mia madre, per noi la cosa più importante è ritrovare al più presto il corpo di mia sorella”. Un disperato tentativo, quello di Paolo Noventa, di indurre Freddy Sorgato – principale indiziato del delitto insieme alla sorella Debora – a dire una volta per tutte dove abbia nascosto il cadavere della segretaria di Albignasego.

Scettica riguardo alla possibilità che il disperato appello dell’uomo sortisca gli effetti sperati, la criminologa Roberta Bruzzone, ospite in studio oggi pomeriggio a La vita in diretta: “Quella di non far ritrovare il corpo di Isabella Noventa secondo me è stata una scelta ampiamente e a lungo premeditata”, ha asserito la dottoressa Bruzzone, che non ha mai creduto alla versione dei fatti fornita da Freddy Sorgato, ovvero quella del gioco erotico finito in tragedia e dell’occultamento del corpo nelle acque del Brenta.

>>> QUI TUTTI GLI ARTICOLI SUL CASO ISABELLA NOVENTA

“Se le cose fosse andate così, Sorgato sarebbe il primo a trarre vantaggio dal ritrovamento del corpo”, ha spiegato, giacché il capo d’accusa nei suoi confronti e dei suoi complici al momento è di omicidio volontario premeditato. Il fatto che Freddy invece non collabori con i magistrati e non dica qual è il luogo dell’occultamento, proverebbe piuttosto la sua volontà che il ritrovamento non avvenga, giacché l’autopsia lo smentirebbe.

tisana zenzero limone

Tisana zenzero e limone: come prepararla in estate

Buskers artisti di strada idea ponte 2 giugno a Rimini

Ponte 2 giugno 2016 a Rimini: Artisti in Piazza a Pennabilli, ecco dove andare con i bambini