in ,

Isabella Noventa: Freddy e Debora interrogati si avvalgono della facoltà di non rispondere

Hanno scelto ancora una volta il silenzio. Freddy e Debora Sorgato interrogati in carcere quest’oggi si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Ne dà conferma PadovaOggi. Il 44enne in carcere a Padova è il principale indiziato per l’omicidio premeditato di Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego scomparsa la notte del 15 gennaio scorso.

La Procura ritiene tuttavia che l’uomo non abbia agito da solo, e che sulla scena del delitto possa esserci stata anche la sorella Debora, detenuta nel carcere di Montorio, a Verona. L’amica Manuela Cacco, anch’essa in carcere, sarebbe invece entrata in scena in un secondo momento, nella fase del depistaggio.

Sui tre grava anche l’accusa di occultamento di cadavere. Corpo che non è stato ancora ritrovato. Nonostante il nuovo ciclo di ricerche nelle acque del Brenta iniziato più di una settimana fa, che ha visto impegnati i sommozzatori muniti di ecoscandaglio, del cadavere non vi sarebbe nessuna traccia. Ciò ha portato gli inquirenti ad interrompere definitivamente le ricerche nella convinzione che Sorgato non l’abbia gettato nel fiume, come invece ha detto dopo l’arresto.

Torneo di Viareggio

Viareggio cup, risultati ottavi e quadro completo quarti di finale

Coppa italia calendario

Juventus Milan biglietti Coppa Italia, come acquistarli, prezzo e inizio vendita