in ,

Isabella Noventa, indagini patrimoniali sui Sorgato: ecco da dove arriva il denaro

L’ingente quantità di denaro contante (124 mila euro in mazzette) che gli inquirenti hanno rinvenuto, nascosti insieme a due pistole, nell’armadio della camera da letto che Debora Sorgato divideva con il compagno, deriverebbe dai proventi di diverse attività illecite e “truffe di alto livello” – così scrive Il Gazzettino – che la donna avrebbe compiuto in complicità con il fratello Freddy, e che farebbero capo alla Maison Srl, società di cui l’autotrasportatore con la passione per il ballo è titolare.

A giorni sarà inoltre reso noto l’esito delle indagini patrimoniali a carico del 44enne accusato dell’omicidio di Isabella Noventa, accertamenti compiuti dalla Finanza sulle proprietà di Freddy e della sorella Debora. Intanto proseguono le ricerche del corpo della segretaria di Albignasego, ma si fanno sempre più flebili le speranze che si giunga a un buon esito delle stesse. Il cadavere, che Freddy ha detto di avere gettato nel Brenta, infatti, non si trova.

Anche oggi, infatti, le indagini (riprese ieri dopo alcune settimane di stop) nei tre nuovi punti estesi nel raggio di un chilometro lungo il fiume, nel territorio di Ponte di Brenta, compiute dagli uomini dei vigili del fuoco e della squadra mobile della questura di Padova sono state infruttuose.

Ultime notizie Napoli calcio: Allan chiede l’aumento, probabile divorzio?

ricette anna moroni la prova del cuoco

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: pastiera con il riso